> Sala stampa > Caro carburante: Fieg. Garantire sempre e dovunque la distribuzione dei giornali
  


Caro carburante: Fieg. Garantire sempre e dovunque la distribuzione dei giornali

Gli editori chiedono l'intervento delle Autorità

Roma, 17 Marzo 2022 – La Federazione italiana editori giornali esprime grande preoccupazione per l’impossibilità di distribuire i giornali a seguito del blocco della circolazione dei mezzi di trasporto in alcune zone del Paese, in particolare nella zona di Olbia e nel Salernitano, collegato alla protesta degli autotrasportatori contro il caro carburante.

La distribuzione della stampa costituisce il presupposto per l’esercizio di due fondamentali diritti costituzionali: il diritto di informare e quello di essere informati. Impedire ai mezzi della distribuzione della stampa la consegna delle pubblicazioni, quotidiane e periodiche, alle edicole significa precludere ai cittadini l’accesso all’informazione.

Gli editori italiani, nel denunciare la gravità del blocco della consegna dei giornali, chiedono con forza alle Autorità di garantire sempre e dovunque la circolazione dei mezzi di distribuzione della stampa per assicurare l’accesso all’informazione dei cittadini.

 

 

 



  
Utente
Password  

 
 
 
 
 





















































































































































































































































Copyright 2006 Federazione Italiana Editori Giornali - Tutti i diritti riservati     Realizzazione StephenSoftware S.r.l.     Web designer Felipe Risco     Migliore visualizzazione con risoluzione 1280x1024